• Idee in Psicoterapia 
Emozioni e psicoterapia 
 Vol. 1, N. 2, 2008
    Psicoterapia

    Idee in Psicoterapia
    Emozioni e psicoterapia
    Vol. 1, N. 2, 2008

    15,00 €

    Spese di spedizione a partire da 5,65€

    Disponibile in magazzino

Idee in Psicoterapia Emozioni e psicoterapia Vol. 1, N. 2, 2008

Gli autori

Possiamo oggi, pertanto, definire «l’emozione come l’attivazione di espressioni corporee dovuta al contrasto fra le informazioni appena percepite e quelle presenti e già registrate. Esse sono transitorie in quanto “fatto corporeo”, ma diventano permanenti quando vengono registrate nel cervello come reazione agli stimoli. Le emozioni dunque plasmano il cervello durante la vita dell’individuo, e ne modificano l’assetto originario della nascita» (Damasio, 1995; 2000).
....una mancanza di gestione, di conoscenza e di controllo delle proprie emozioni, cioè di questo “sistema di sopravvivenza individuale specifico”, indica che queste hanno preso il controllo della personalità. Mal gestite le nostre emozioni possono gettare la nostra vita nel caos e crearci grosse difficoltà relazionali e sociali, attraverso l’acting e la rottura, oppure attraverso la chiusura e la paura. La conoscenza e la gestione del controllo e la liberazione consapevole delle proprie emozioni, diventa, invece, uno strumento formidabile, ineguagliabile per raggiungere il successo e un potente strumento per migliorare la propria vita di relazione per esprimere al meglio la propria personalità e dirigere un cambiamento. Non siamo responsabili di quanto proviamo di fronte agli eventi esterni o ai comportamenti altrui, ma lo siamo per le modalità di risposta che attuiamo e con cui decidiamo di esprimere i nostri sentimenti. La realtà non è quello che ci succede, ma il modo in cui noi la interpretiamo e le risposte che noi diamo agli eventi.
Dall'introduzione di L. Janiri e P. Petrini

>