• Essere terapeuti
    Psicoterapia

    Essere terapeuti

    13,00 €

    Spese di spedizione a partire da 10,98€

    Disponibile in magazzino

Essere terapeuti

Gli autori
Vinci Giuseppe

Vinci Giuseppe

Psicologo, psicoterapeuta

Forza e fragilità dello psicoterapeuta e delle psicoterapia

Nel porre le sue fondamentali domande su cosa costituisca la funzione, o l’essere, o lo strumento essenziale del terapeuta, Giuseppe Vinci cerca di enucleare quello che costituisce l’essenza del terapeuta e della pratica clinica, come si arrivi cioè a rivestire questa funzione fondamentale, e quali caratteristiche avrebbe quello che, sintetizzando, chiamiamo “terapeuta”, la cui origine, vorrei sottolineare in primis, ha in sé sia il senso della cura, della guarigione, "terapeia", ma anche del "terapon", ovvero del servitore, colui che reca cioè un servizio (e in realtà il termine greco designava un servizio agli dei, un servizio quindi che reca in sé il senso di una forma di sacralità).

Giustamente, Vinci inquadra le sue fondamentali domande sul terapeuta e il suo speciale sapere in un ambito a metà tra  scienza e umanesimo, tra sapere e sentire, tra letteratura e ricerca, certezza e incertezza, tra conosciuto e inconosciuto o inconoscibile, tra una pratica acquisita con gli strumenti della tecnica, dello studio e della cultura, e un sapere che, pur racchiudendo in sé tutte queste conoscenze, esula da esse e ne è in qualche modo un presupposto imprescindibile, e allo stesso tempo presenta al suo fondo un elemento misterioso e da comprendere con strumenti non solo scientifici».

(dalla prefazione di Clara Mucci)

Anteprima

>