• Interventi precoci nelle psicosi
    Psichiatria

    Interventi precoci nelle psicosi

    29,00 €

    Spese di spedizione a partire da 5,65€

    Disponibile in magazzino

Interventi precoci nelle psicosi

Gli autori
Balbi Andrea

Balbi Andrea

Psichiatra, psicoterapeuta

Popolo Raffaele

Popolo Raffaele

Psichiatra, psicoterapeuta

Vinci Giancarlo

Vinci Giancarlo

Psichiatra, psicoterapeuta

Esistono pochi volumi sulla clinica e cura degli esordi psicotici, quasi nessuno in lingua italiana e con una sistematica, articolata e attenta trattazione. Il tema degli esordi psicotici è tra quelli riconosciuti come di maggior peso clinico e tra i più significativi ed impegnativi; vari studi hanno portato all’attenzione, anche a livello internazionale, la necessità di approcci e ambienti di cura dedicati e distinti rispetto ai tradizionali per adulti e rivolti a disturbi di lungo decorso.
Il volume tratta aspetti rilevanti per l’attività clinica, dal problema del riconoscimento precoce di sintomi e dei cosiddetti “stati mentali a rischio”, al loro decorso, dal problema del rapporto con l’uso di sostanze come moltiplicatore di rischio, agli strumenti diagnostici, con particolare attenzione al panorama degli interventi terapeutici. Non ultimo il tema di rado affrontato sulla responsabilità professionale degli operatori. Originali sono i capitoli su maturazione cerebrale e psicosi, sul funzionamento cognitivo e metacognitivo, sulle specifiche di un reparto per esordi, che rappresentano prospettive innovative rispetto alla consolidata letteratura psichiatrica classica.
Non è un libro di sola revisione bibliografica, per quanto erudita. Gli autori sono tra i più riconosciuti esperti in campo nazionale nel settore e tra i primi ad aver avviato un progetto specifico per gli esordi psicotici. Il tema infatti viene affrontato non solo dal punto di vista teorico, ma, passando dai modelli di lavoro all’esperienza sul campo, unisce l’attenzione alla tecnica di valutazione e di intervento nella pratica clinica.
È un volume clinico. I colleghi curatori hanno già pubblicato lavori, partecipato a convegni portando casistiche, hanno attivato corsi di formazione e diffuso il principio dell’importanza di lavorare sugli esordi della malattia, sulla realizzabilità di interventi di questo tipo, dedicati a cittadini particolari per età e situazione.
Grande attenzione viene posta ai costrutti cari ai temi dello sviluppo emozionale e cognitivo, all’approccio secondo la mentalizzazione così come nella prospettiva di terapie innovative, la psicoterapia interpersonale, le terapie di gruppo, la cognitive remediation ed altre ancora.


Dalla Prefazione di Massimo Biondi

>