• Quale omogeneità nei gruppi?
    Psicologia

    Quale omogeneità nei gruppi?

    38,00 €

    Spese di spedizione a partire da 5,65€

    Disponibile in magazzino

Quale omogeneità nei gruppi?

Gli autori
Girelli Raffaella

Girelli Raffaella

Psicologa, psicoterapeuta, gruppoanalista

Gullo Salvatore

Gullo Salvatore

Psicologo, psicoterapeuta

Vasta Francesca Natascia

Vasta Francesca Natascia

Psicologa, psicoterapeuta, gruppoanalista

La domanda che dà il titolo al volume esprime: da un lato, la consapevolezza degli autori – tutti psicoterapeuti di gruppo psicodinamico – sulla presenza attiva della dialettica omogeneità-eterogeneità in tutti i gruppi (omogenei ed eterogenei); dall’altro, il desiderio alla base di questo lavoro collettivo di identificare sempre meglio i processi e le peculiarità del campo gruppale omogeneo.
Nella letteratura italiana, lo studio di questo settore è recente, i contributi che includono studi di verifica empirica dell’efficacia clinica sono ancora meno numerosi; tuttavia, nella prassi clinica, specie istituzionale, si tende a nominare “gruppo omogeneo” una vasta gamma di esperienze gruppali rispetto alle quali il volume si propone di offrire un apporto di chiarezza sul piano epistemologico e metodologico. In questo senso, il libro è rivolto sia agli operatori di settore sia a coloro che si stanno formando alla professione di psicoterapeuti di gruppo.
Il volume si articola in più parti. La prima – Una cornice teorico-introduttiva – ha lo scopo di qualificare il dispositivo omogeneo da un punto di vista storico, teorico e di teoria della tecnica. Seguono i capitoli relativi a una vasta gamma di esperienze gruppali, condotte in contesti socio-sanitari, e suddivisi in due parti del volume, rispettivamente testimoni della duplice area di lavoro possibile con il gruppo omogeneo (l’area della monosintomaticità: lavoro psicoterapeutico e l’area della monotematicità: lavoro di prevenzione e supporto psicologico).
Infine, l’ultima parte informa il lettore sullo state dell’arte in Italia della ricerca empirica sui gruppi omogenei, a completamento di un discorso su questo dispositivo che possa corrispondere agli standard di dialogo con la letteratura internazionale.

>