• Progetto di formazione e counselling per gli operatori dell'Istituto G.B. Taylor
    Counselling

    Progetto di formazione e counselling per gli operatori dell'Istituto G.B. Taylor

    12,00 €

    Spese di spedizione a partire da 10,98€

    Disponibile in magazzino

Progetto di formazione e counselling per gli operatori dell'Istituto G.B. Taylor

Gli autori
Carotenuto Eleonora

Carotenuto Eleonora

Psicologa, psicoterapeuta

De Blasi Vincenzo

De Blasi Vincenzo

Psicologo clinico, psicoterapeuta

  • Home
  • Counselling
  • Progetto di formazione e counselling per gli operatori dell'Istituto …

Attenzione!

Cari lettori, gli acquisti sul sito della casa editrice sono regolarmente attivi tuttavia a causa dell'emergenza sanitaria le consegne effettuate con corriete TNT potrebbero subire dei rallentamenti e le tempistiche allungarsi fino a 5-6 giorni lavorativi.
Temporaneamente invece abbiamo dovuto sospendere le consegne con il servizio di raccomandata piego di libri e piego di libri ordinario di Poste italiane.
Qualora ci fossero ulteriori cambiamenti avremo cura di avvisarvi.

La relazione operatore-utente rappresenta il nucleo centrale di qualsivoglia programma assistenziale e/o riabilitativo. In generale, può essere concepita come un’interfaccia tra sistemi più complessi, quello “curante” e quello “utente”. Il sistema curante comprende gli operatori che si occupano del caso, che si relazionano in équipe e che possono svolgere vari ruoli (infermieri, assistenti sociali, medici generici e specialisti, fisioterapisti ecc.). Il sistema utente comprende la famiglia, innanzitutto, ma anche le istituzioni sociali e sanitarie che si occupano della persona. Sarà dalla qualità della relazione tra questi due sistemi che discenderà l’efficacia del lavoro della coppia operatore-utente. In tal senso, le azioni teoriche e pratiche del progetto di formazione e counselling proposto per gli operatori dell’Istituto G.B. Taylor di Roma si sono focalizzate sullo sviluppo e sul raggiungimento dei seguenti macro-obiettivi: agevolazione della comunicazione intra-gruppale; condivisione del vissuto di ruolo e di gruppo; sostegno; individuazione e prevenzione ai sintomi di stress, burn-out e disagio degli operatori socio-assistenziali.

>