• Quando il boss
non telefona più
    Varie

    Quando il boss
    non telefona più

    12,00 €

    Spese di spedizione a partire da 5,65€

    Disponibile in magazzino

Quando il boss non telefona più

Gli autori
Roselli Valentina

Roselli Valentina

Giornalista

  • Home
  • Varie
  • Quando il boss non telefona più

Questa è la storia di Francesco Macrì e del suo grande impegno perché il “Jammer” fosse adottato dalle nostre istituzioni. “Jammer” curiosa parola straniera che fa pensare ad uno sport per giovani e che invece connota un dispositivo che disturba le frequenze GSM, radio e GPS. Il jammer può impedire l’esplosione di un ordigno e le comunicazioni telefoniche di una specifica area. Wikipedia ci avvisa che non vi sono in merito fonti esaustive e neutrali sull’argomento. 
Questo libro vuole essere invece la prima fonte portavoce di alcune certezze. 
La prima nota a tutti: come ogni oggetto anche questo non è buono, né cattivo, dipende da chi lo adopera e come. 
La seconda: la vita di Giovani Falcone e Paolo Borsellino e dei loro agenti si sarebbero potute salvare. 
La terza: i boss, una volta detenuti non chiamerebbero più per impartire ordini dalla cella. Toto Riina non avrebbe potuto programmare le stragi a Roma e Milano dalla sua cella, come accadde nel 1993. La prigione non sarebbe più la succursale degli affari della criminalità organizzata. Il carcere potrebbe debellare quel cancro incurabile che è diventata la criminalità organizzata nel mondo. 
Queste tre convinzioni sono alla base del racconto di questa vicenda con la speranza che i morti del passato salvino gli eroi del presente e che la parte nera e sporca di ogni società abbia vita dura.

Anteprima

>