• La figura dell'AEC
rinominato OEPA
    Psicologia

    La figura dell'AEC
    rinominato OEPA

    12,00 €

    Spese di spedizione a partire da 10,98€

    Disponibile in magazzino

La figura dell'AEC rinominato OEPA

Gli autori
Guglielmucci Simona

Guglielmucci Simona

Psicologa, psicoterapeuta, assistente educativo culturale (AEC)

Attenzione!

Cari lettori, gli acquisti sul sito della casa editrice sono regolarmente attivi tuttavia a causa dell'emergenza sanitaria le consegne effettuate con corriete TNT potrebbero subire dei rallentamenti e le tempistiche allungarsi fino a 5-6 giorni lavorativi.
Temporaneamente invece abbiamo dovuto sospendere le consegne con il servizio di raccomandata piego di libri e piego di libri ordinario di Poste italiane.
Qualora ci fossero ulteriori cambiamenti avremo cura di avvisarvi.

L’assistente Educativo Culturale per gli alunni con disabilità è presente nelle scuole italiane da circa 40 anni. Tuttavia si tratta di una figura ancora poco conosciuta e definita perché altrettanto frammentari sono i riferimenti normativi che ne delineano le questioni generali, come le mansioni, la formazione, ma soprattutto il ruolo che l’AEC debba ricoprire rispetto all’istituzione scolastica.
L’AEC, infatti, oltre ad essere una figura esterna alla scuola, e che pertanto deve “integrarsi” essa stessa, è ancora considerata una risorsa “ad personam”, rispondendo ad un’impostazione di tipo assistenziale che, oltre ad essere superata, rischia di relegare l’AEC in un ruolo frustrante ed improduttivo.
Questo avviene soprattutto quando l’AEC stesso ha una scarsa consapevolezza del proprio ruolo.
Oltre che una fonte di informazioni, al fine di orientare l’AEC nel proprio lavoro, questo libro vuole essere uno strumento aggiuntivo per chi lavora nella scuola al fine di valorizzare l’operato di tutte le risorse impegnate nel processo di inclusione scolastica e sociale.

>