• Giornale Storico del Centro Studi di Psicologia e Letteratura 
Esodi  
n. 21-2015
    Psicologia

    Giornale Storico del Centro Studi di Psicologia e Letteratura
    Esodi
    n. 21-2015

    13,00 €

    Disponibile in magazzino

Giornale Storico del Centro Studi di Psicologia e Letteratura Esodi n. 21-2015

Gli autori

Attenzione!

I nostri uffici resteranno chiusi per ferie dal 1 al 28 Agosto compresi.

In questo periodo sarà comunque possibile effettuare ordini dal sito con spedizione tramite corriere ma non se ne garantisce l'evasione prima del 29 Agosto.

Alpes Italia vi augura buone vacanze!

Esodo è un tema di scottante attualità. La parola Esodo è stata riletta dal CSPL al plurale, diventando Esodi, per consentire a chi volesse scriverne non solo di spendere la sua cifra stilistica e di competenze acquisite nel tempo, ma anche spaziare in ambiti diversi. Il risultato, squisitamente psicologico, è che ognuno ha potuto narrare quanto la parola evocava dentro di sé e il lettore avrà la sorpresa di molti orizzonti esplorati e interpretati.
I contributi presenti nel numero danno l’idea di un poliedro, che deriva dal greco poluedron (polus, polus = “molti” e edron, édron = “faccia”). La geometria solida ci dice che il poliedro è una figura solida delimitata da un numero finito di facce piane poligonali, si presenta quindi come una struttura centrale e molte facce. Nel Timeo, Platone associò ad ognuno di essi un elemento: al tetraedro il fuoco, al cubo la terra, all’ottaedro l’aria, all’icosaedro l’acqua, mentre ritenne che il dodecaedro rappresentasse la forma dell’universo. Potremmo pensare, così, che questo numero poliedrico, assuma – nella struttura compiuta di questa monografia – la forma di un dodecaedro, per la sua universalità.

>