• Perdona il Padre e la Madre
    Psicologia

    Perdona il Padre e la Madre

    12,00 €

    Spese di spedizione a partire da 5,65€

    Disponibile in magazzino

Perdona il Padre e la Madre

Gli autori
Vatougia Kalliopi

Vatougia Kalliopi

Pedagogista

Attenzione!

I nostri uffici resteranno chiusi per ferie dal 3 al 25 Agosto compresi.
In questo periodo sarà comunque possibile effettuare ordini dal sito ma non se ne garantisce l'evasione prima del 26 Agosto.

Alpes Italia vi augura buone vacanze!

Il perdono genitoriale è una scelta di fronte alla quale, prima o poi, vengono a trovarsi le persone chiamate ad affrontare gli errori commessi dai propri genitori nei loro confronti e che talvolta condizionano la loro vita adulta. Devono, in pratica, superare “se stessi” e concedere il perdono a quegli esseri umani dai quali ci si aspetta tutto, ma che spesso vengono meno alle aspettative dei figli. Rispetto per la dignità, comprensione, compassione, empatia e amore sono i pezzi del puzzle che compongono il concetto del perdono verso il genitore e che possono (ri)portare la riconciliazione con il figlio.
Il perdono diventa ancora più importante quando il conflitto influisce non solo sul genitore carnefice e sul figlio-adulto vittima, ma s’imbatte in modo drammatico anche sulla terza generazione (i nipoti) e, di conseguenza, sui legami che uniscono le tre parti.
Una panoramica sul vero senso del perdono, analizzato nel suo sviluppo diacronico. Una presentazione del suo indispensabile valore e un opportuno collocamento entro i confini familiari. Una riflessione sull’inevitabilità dei conflitti, l’imperfezione e la tragicità della natura umana, nonché sul disagio vissuto dal figlio-offeso e dal genitore-offensore a causa della malefatta.
Un’analisi dei motivi per i quali si ritiene possibile perdonare i propri genitori proponendo anche pochi semplici passi. Una considerazione sulla correlazione tra il perdono genitoriale e la crescita dei figli, attraverso l’interruzione delle trasmissioni transgenerazionali, la serenità interiore e la capacità alla resilienza trasmessi, l’insegnamento dell’imperfezione umana e del perdono e i benefici tratti dalla probabile presenza del nonno nella vita del nipote, vista come risorsa educativa e psicologica. Infine, una proposta progettuale che mira alla creazione di gruppi formativi di figli-adulti, desiderosi di apprendere l'arte del perdono da applicare nei confronti dei genitori.

>