• Giornale Storico del Centro Studi di Psicologia e Letteratura 
Diversità e scissioni  
n. 19 - 2014
    Psicologia

    Giornale Storico del Centro Studi di Psicologia e Letteratura
    Diversità e scissioni
    n. 19 - 2014

    17,00 €

    Spese di spedizione a partire da 5,65€

    Disponibile in magazzino

Giornale Storico del Centro Studi di Psicologia e Letteratura Diversità e scissioni n. 19 - 2014

Gli autori

Dare inizio a una nuova impresa, tenendo bene a mente da dove stiamo venendo e dove vogliamo andare.
Questo numero è frutto di un travaglio con parto distocico e taglio cesareo. E, il titolo che abbiamo scelto, mi fa pensare che mai fu più vero il detto “nomen omen”. Come junghiani dobbiamo tener presente il fatto che, con questo tema, abbiamo in un certo senso “toccato” un Archetipo: quello della fine e del principio delle cose. Con tutto quel che ne consegue. Al bivio si misura la saggezza del viandante, nella scelta della direzione da prendere. Noi, come Centro Studi, Psicologia e Letteratura, abbiamo scelto la continuità e la rinascita dopo la scissione/separazione. La continuità perché non siamo disposti a far morire un’esperienza che è stata, nel tempo, un gran bel viaggio nel mondo della cultura e dell’esperienza psicologico-analitica, messe a confronto costante con l’arte e la letteratura. La rinascita perché sentiamo la responsabilità di portare a nuova vita l’antico progetto del fondatore.
La vera, legittima eredità, la raccogliamo noi del CSPL e ne faremo tesoro, per consentire allo spirito dell’opus iniziato da Aldo Carotenuto, di continuare a esprimersi, sia pure con i necessari cambiamenti che il naturale evolversi delle cose richiede. Le separazioni hanno in sé il ‘sapore’ della morte, ma sono fondamentali, imprescindibili, per un processo di rinnovamento poiché spingono le persone ad affrontare un bivio: la scelta di restare bloccati in una sorta di “autocompiacimento distruttivo”, legati a un passato che non c’è più, oppure rimboccarsi le maniche e ricominciare. Il CSPL, tenendo presente lo spirito e la volontà del fondatore, ha scelto di promuovere lo sviluppo e la rinascita. Di rifondare.

>