• Stress, trauma e neuroplasticità
    Psicologia

    Stress, trauma e neuroplasticità

    27,00 €

    Spese di spedizione a partire da 5,65€

    Disponibile in magazzino

Stress, trauma e neuroplasticità

Gli autori
Daniele Maria Teresa

Daniele Maria Teresa

Psichiatra, psicoterapeuta psicoanalitico

Manna Vincenzo

Manna Vincenzo

Neurologo, psichiatra, psicoterapeuta

Pinto Mario

Pinto Mario

Psichiatra, psicoterapeuta

Già Freud sosteneva, nel suo “Progetto di una psicologia”, nel lontano 1895, che: “Un giorno sarà possibile rappresentare il funzionamento psichico negli elementi organici del Sistema Nervoso”.
La scoperta più interessante degli ultimi anni, nell’ambito delle neuroscienze, è stata sicuramente la dimostrazione che il pensiero, l’apprendimento e le esperienze di vita, in genere, sono in grado di apportare delle modifiche strutturali e funzionali al cervello non solo grazie alla neuro plasticità ma agendo anche sull’espressione genica (epigenetica).
Nel 1998, il premio Nobel Eric Kandel ha sostenuto che: “la modificabilità dell’espressione genica dovuta all’apprendimento è particolarmente efficace, tanto che ha portato a un nuovo tipo di evoluzione: l’evoluzione culturale…”.
La psicoterapia, intesa come l’influenza esercitata dall’ambiente sul comportamento è, a pieno titolo, una forma di apprendimento, in grado di produrre neuroplasticità cerebrale.
Il concetto di neuro plasticità è di recente introduzione nelle neuroscienze. Con esso si indica la capacità del sistema nervoso di modificare la sua struttura funzionale in risposta a una varietà di fattori interni o esterni. Il sistema nervoso è, infatti, dotato di capacità di adattamento a situazioni di stress o francamente patogene (traumi) mediante variazioni dei rapporti sinaptici, ma anche con la formazione di nuovi neuroni a partire da cellule staminali (neurogenesi). Le circuitazioni cerebrali coinvolte nell’elaborazione del vissuto sociale ed emotivo (attaccamento, empatia, memorie esplicite e implicite, etc.) vengono continuamente modellate dalle forze che incidono sul sistema nervoso, durante lo sviluppo prenatale e durante tutta la vita.
È stato dimostrato scientificamente che la psicoterapia può modificare, in senso curativo, la struttura e la funzione delle reti neurali disfunzionali sottese ai disturbi psichici.

>