• Disturbi delle Condotte Alimentari
    Psicologia

    Disturbi delle Condotte Alimentari

    Il libro rappresenta un originale "manuale post-razionalista" altamente consigliato ai giovani psicoterapeuti, e non solo, vista la capacità delle autrici di esprimere, con una notevole chiarezza didattica, una metodologia di intervento psicoterapico nell'approccio ai pazienti con DCA, arricchita dalla densità e complessità dei contenuti espressi, dai continui riferimenti alla letteratura internazionale contemporanea e dalla integrazione con le determinanti neurobiologiche nel corso dello sviluppo.
    State of Mind,, Il giornale delle scienze psicologiche

    23,00 €

    Spese di spedizione a partire da 10,98€

    Disponibile in magazzino

Disturbi delle Condotte Alimentari

Gli autori
Cimbolli Paola

Cimbolli Paola

Psicologo, psicoterapeuta

De Pascale Adele

De Pascale Adele

Prof. Aggregato, docente di Psicologia Clinica, psicologo specialista e didatta di Psicoterapia Relazionale e Familiare e di Psicoterapia Cognitiva

Attenzione!

I nostri uffici resteranno chiusi per ferie dal 1 al 23 Agosto compresi.

In questo periodo sarà comunque possibile effettuare ordini dal sito con spedizione tramite corriere ma non se ne garantisce l'evasione prima del 24 Agosto.

Alpes Italia vi augura buone vacanze!

Questo libro vuole proporsi agli psicoterapeuti che vogliono innanzitutto conoscere l'anoressia, la bulimia e i disturbi alimentari in genere, per imparare ad intervenire e a curare questi pazienti che si affacciano al trattamento con estrema difficoltà, ma anche a tutti coloro che intendono approcciare terapeuticamente questa complessa patologia.
Per questi motivi il libro è volutamente didascalico, nell'intento di descrivere, nel dettaglio, a partire dai comportamenti alimentari abnormi, le idee e le convinzioni che li guidano fino a cogliere il senso generale delle organizzazioni di significato personale e delle modalità relazionali degli individui che mostrano tali disturbi.
Questo lavoro vuole fornire alcune indicazioni utili alla integrazione, da più parti tentata e auspicata, degli approcci relazionali e cognitivisti ad orientamento sistemico, oltre che dei contributi clinici significativi e della letteratura contemporanea, in considerazione di come sia imprescindibile, per la comprensione dei comportamenti e dei disagi umani, conoscere le determinanti soggettive e quelle interpersonali come pure il loro epigenetico integrarsi con le caratteristiche e le determinanti biologiche, nel corso dello sviluppo.

Leggi la recensione di State of Mind

>